CONDIVIDI

Alla regata del Piantù, tra gli Ufo 22, vince Freedom di Cristina Dovara con al timone Lorenza Mariani.

 

Seconda regata della stagione e condizioni meteo al limite per gli Ufo 22 impegnati sul Garda nel tradizionale appuntamento del Piantù, organizzato dal Circolo Vela Toscolano Maderno.

A vincere la sfida è Freedom, la barca tutta al femminile armata da Cristina Dovara e timonata da Lorenza Mariani, con a bordo Mara Trimelloni e Valentina Folli. Per Mara e Lorenza un grande ritorno dopo le recenti maternità. Una prova impeccabile, se si pensa anche alla difficoltà fisica che le ragazze hanno dovuto affrontare per governare un Peler andato in crescendo.

 

Una sfida, fatta di scelte tattiche e manovre al limite, che ha premiato l’equipaggio di Freedom relegando al secondo posto Flò di Roberto Delaini con Michele Castagna a decidere la rotta e al terzo Pasquale Errico sullo scafo armato da Terra e Mare in sostituzione del suo Era Ora con Simone Dondelli alle chiamate.  

La prova si è aperta con un Peler, il vento da nord, intorno ai 15 nodi che ha pompato a più non posso. Le ragazze hanno scelto di navigare in acque più aperte e onde più alte, mentre i diretti avversari si sono buttati sotto costa. La boa di Forbisicle ha atteso i competitors, sempre molto compatti, con un vento che ormai soffiava intorno ai 30 nodi ed impediva l’issata del gennaker.

 

 Nel percorso di ritorno verso il traguardo di Maderno l’aria si ridimensiona con Freedom che si fa passare ma che sa riconquistare subito la leadership e una pioggia battente che mette nuova adrenalina ad una giornata di grandi prestazioni fisiche e sangue freddo.

 

Gli Ufetti scenderanno in acqua il 24 e 25 maggio prossimo a Sulzano per la prima tappa del Circuito Terra e Mare Cup.

 

www.ufo22.org