CONDIVIDI

Si è appena conclusa la seconda giornata del Campionato Nazionale Ufo 22  che terminerà domani con l’assegnazione del titolo nazionale, uno dei più importanti della Classe.

Se lo contendono i 15 partecipanti che oggi hanno disputato tre prove, molto complicate, di cui l’ultima interrotta alla seconda bolina per assenza di vento. Il computo delle prove disputate in classifica generale fino ad ora è quindi di sei.

La giornata è stata particolarmente sfidante: 5-8 nodi di vento con salti e correnti impegnative hanno consentito ai timonieri locali di risalire la classifica.

I risultati del podio vedono quindi cambiati gli equilibri tra i primi tre in classifica provvisoria, grazie anche all’ingresso dello scarto.

Mojito, con 11 punti, sfila il primo posto a GMT Econova, ma non senza difficoltà. Nicolò Passeri, infatti, ha definito la giornata odierna “difficile e mai scontata”.

Freedom, di Remo Capitanio, mantiene la seconda posizione nella classifica provvisoria con 13 punti. GMT Econova, di Giorgio Zorzi è ora terzo in classifica, a 14 punti.

Un po’ più distaccato troviamo, al 4° posto, Oca Gialla, vincitore dell’ultima prova di giornata, seguito da Rataplan ed Era Ora.

La giornata di domani sarà determinante. Considerata la poca distanza tra i primi in classifica, iI risultato è ancora tutto da giocare.

Domani sono previste condizioni migliori. Le ultime due prove avranno inizio alle ore 10:00 momento in cui sono previsti 12-14 nodi di vento.

Le premiazioni, accompagnate da un rinfresco ospitato da Darsena Le Saline, si terranno presso la sede logistica della Manifestazione.