CONDIVIDI

Al Campionato Minialtura buonissima prestazione degli Ufetti

 

Ha preso il via con tre belle prove, due delle quali impegnative per il vento sostenuto, il Campionato Italiano Minialtura a Chioggia organizzato dal Circolo Velico Il Protodimare e dal Comune. La base logistica Darsena Le Saline, in questi giorni, è stata protagonista per il grande fermento di velisti e addetti ai lavori impegnati a preparare le barche. Cinquantaquattro il numero di scafi iscritti, record assoluto per la manifestazione, tra cui otto Ufo 22 che gareggiano come classe più numerosa insieme a quella dei Meteor. Non paghi di un programma di stagione davvero impegnativo, gli Ufetti si sono dati appuntamento nel mare di Chioggia per misurarsi con i tempi compensati. E la prima giornata di regate ha dato loro grandi soddisfazioni. In overall Blue Moon del presidente di Classe Giorgio Zorzi, alla fine delle tre prove, è nono con un buon margine sui diretti avversari. Un quarto assoluto nell’ultima manche di giornata gli ha fatto scalare la sclassifica. Copre il sedicesimo posto Era Ora di Pasquale Errico mentre il terzo degli Ufetti è Rataplan di Gianangelo Cabrini che si assesta subito dopo. In ventiquattresima posizione troviamo Incubo lo scafo di Terra e Mare timonato da Roberto Benedetti che paga caro un OCS in avvio di giornata mentre distaccato di una lunghezza c’è Oca Gialla di Sandro Bighin.

Domani sono previste altre prove ma il Campionato è già valido e quindi domenica si potrà assistere alla proclamazione del vincitore. Tutte le imbarcazioni avranno la possibilità di scartare il risultato peggiore dopo la quinta prova valida.

www.ufo22.org